- Cos’è il carcinoma della testa e del collo?  
- Come si sviluppa?
- Cosa provoca il carcinoma della testa e del collo?  
- Il carcinoma della testa e del collo può essere curato?  
- Sintomi del carcinoma della testa e del collo  
- Consultare uno specialista
- Diagnosi del carcinoma della testa e del collo   
- Stadio e grado istologico del carcinoma  
- Trattamento del carcinoma della testa e del collo  
- Follow-up dopo il trattamento  
- Sperimentazione clinica

 

Cos’è il carcinoma della testa e del collo?

I tumori maligni della cavità orale si sviluppano sulle labbra o nella bocca stessa, compreso il rivestimento interno delle labbra e delle guance (noto come “mucosa geniena”), gengive, parte dura della parete superiore della bocca (“palato duro”), lingua e strutture sottostanti la lingua (pavimento orale).

I tumori maligni del naso comprendono i carcinomi della cute delle narici e il rivestimento del naso. Esiste inoltre il carcinoma della rinofaringe, che si sviluppa nella parte superiore della gola, e il carcinoma dei seni paranasali, che si sviluppa nel rivestimento delle cavità aeree (denominate “seni”) che si trovano accanto al naso, nelle ossa facciali. Il carcinoma può insorgere inoltre nella ipofaringe, il condotto sottostante la rinofaringe.

Il carcinoma può manifestarsi pure nella orofaringe, il condotto che collega il naso alla gola, compresa la parte molle della parete superiore della bocca (“palato molle”) e le regioni laterali e posteriori della gola, comprese le tonsille.

I carcinomi della laringe tendono ad originarsi a livello o in prossimità delle corde vocali. La laringe è anche nota come “organo della voce” o “pomo d’Adamo”. Facendo scorrere le dita lungo la parte anteriore della gola si sente la laringe: una protuberanza che si solleva e si abbassa nell’atto della deglutizione. Negli uomini questa protuberanza è più evidente.

Altri tipi di carcinomi della testa e del collo sono più rari; tra questi si annoverano il linfoma, il sarcoma e il melanoma.