- Cos’è il carcinoma della testa e del collo?  
- Come si sviluppa?
- Cosa provoca il carcinoma della testa e del collo?  
- Il carcinoma della testa e del collo può essere curato?  
- Sintomi del carcinoma della testa e del collo  
- Consultare uno specialista
- Diagnosi del carcinoma della testa e del collo   
- Stadio e grado istologico del carcinoma  
- Trattamento del carcinoma della testa e del collo  
- Follow-up dopo il trattamento  
- Sperimentazione clinica

 

Consultare uno specialista

Nel decidere se consultare uno specialista, il medico di famiglia seguirà le linee guida pubblicate dal Ministero della Salute. I sintomi che possono segnalare al medico curante l’opportunità di consultare uno specialista comprendono:

  • Raucedine per oltre 6 settimane
  • Ulcerazione della bocca per oltre 3 settimane
  • Gonfiore della bocca per oltre 3 settimane
  • Placche rosse o bianche all’interno della bocca
  • Difficoltà nella deglutizione per oltre 3 settimane
  • Naso bloccato da un lato, in particolare in presenza di pus
  • Dente allentato, in assenza di patologie gengivali
  • Tumefazione nel collo per oltre 3 settimane
  • Rilassamento dei muscoli facciali, della lingua o della gola
  • Tumefazione nell’orbita dell’occhio

Ricordate che questi sintomi possono non essere causati dal carcinoma. Se il medico curante fissa una visita urgente con uno specialista, non significa che abbiate un carcinoma; significa che il medico ritiene che i sintomi richiedono un controllo urgente. Il medico fisserà un visita con un chirurgo del cavo orale e maxillofacciale o con un otorinolaringoiatra.

Se siete già stati sottoposti ad un trattamento contro il carcinoma della testa o del collo, il medico curante fisserà una nuova visita con lo specialista qualora presentiate qualsiasi sintomo preoccupante che potrebbe suggerire la recidiva.